Montegranaro

Centro Neoplasie Toraciche a Torrette

Valutare e curare i pazienti attraverso un team multidisciplinare di specialisti, riducendo i tempi d'ingresso e di ricovero in ospedale e incrementando le possibilità di guarigione. E' quanto si propone di fare il Centro di Accoglienza Neoplasie Toraciche (Canto) degli Ospedali Riuniti di Ancona, che sotto il coordinamento del direttore della Clinica di Pneumologia Stefano Gasparini, coinvolge nel progetto la Clinica oncologica, l'Anatomia patologica, la Chirurgia toracica, la Radiologia e Medicina nucleare e la Radioterapia. "In Italia sono oltre 373 mila le nuove diagnosi di tumore stimate nel 2018 - ha spiegato Gasparini - e quelle al polmone sono la principale causa di mortalità per entrambi i sessi. Oltre alla diagnosi precoce, è fondamentale personalizzare la cura con l'integrazione di diverse terapie: chemioterapia, radioterapia, immunoterapia e farmaci biologici, che devono essere espletate da altrettanti specialisti in base ad un programma di lavoro standardizzato. Canto fa proprio questo".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie